Piorrea

Che cos’è la piorrea?

La piorrea è una malattia parodontale che va a colpire precisamente il parodonto, ovvero, quel complesso di tessuti (cemento radicolare, legamento parodontale, osso alveolare) che collegano i denti alle ossa mascellari.

La piorrea può insorgere a causa di situazioni anatomiche particolarmente sfavorevoli che agevolano la perdita di gengiva oppure lo sviluppo dell’infezione che causa la piorrea può essere favorito da scarsa igiene orale infatti i residui di cibo, infilandosi in questi interstizi, non fanno che alimentare colonie di batteri che, con l’andare del tempo, si introducono sempre più in profondità, fino ad erodere l’osso su cui il dente è fissato, causandone il distacco.

La piorrea è la principale causa della caduta di denti in età adulta. Altre cause che portano alla piorrea sono interventi odontoiatrici sbagliati, dal consumo eccessivo di alcol e fumo.

La piorrea è una malattia ad eziologia batterica e patogenesi infiammatoria.

La piorrea è quindi generata da batteri e si evidenzia con tutti i sintomi dell’infiammazione.

Segno principale della piorrea è il sanguinamento delle gengive, presente in un primo momento solo quando le gengive vengono stimolate, poi anche spontaneamente.

Cause che determinano la piorrea

Come già detto, la piorrea è una malattia parodontale che infetta le gengive attraverso placca e tartaro, portando la formazione d’interstizi fra dente e gengiva. La spirale degenerativa è innescata da residui di cibo che, penetrando negli interstizi, rendono sempre più forti le colonie di batteri in essi formatesi.

Questa è la causa principale del formarsi della piorrea, ma ne esistono altrettante che possono dar vita alla comparsa dei primi sintomi, come la sotto-alimentazione.

Anche micro-traumi alle gengive causati dall’uso improprio di stuzzicadenti e filo interdentale, irritazioni causate dall’uso di spazzolini da denti, dalle setole troppo rigide, allergie ed anche una gravidanza possono contribuire all’insorgere di gengiviti che possono degenerare in piorrea.

La piorrea è causata principalmente dal tartaro.

Il tartaro della bocca comincia a formarsi già 5/6 ore dopo il lavaggio con lo spazzolino.

Per una corretta prevenzione della piorrea è onsigliabile sempre una buona igiene orale, connesso a trattamenti di pulizia dei denti dal Medico Dentista.
Altre azioni che sono utili alla prevenzione della piorrea sono una corretta alimentazione, sottoporsi a periodiche visite di controllo dal Medico Dentista (ogni sei mesi al massimo), l’astensione dal fumo, dal consumo di alcolici e dall’assunzione di droghe completano la corretta profilassi preventiva.

Curare la piorrea

La terapia contro la piorrea iniziano con una o più sedute di pulizia e igiene professionale ambulatoriale, seguite da sedute in cui il Medico Dentista effettuerà una rimozione sottogengivale di placca e tartaro, cause determinanti nello sviluppo della piorrea

Nelle forme meno gravi di piorrea, questi trattamenti sono sufficienti a garantire la guarigione; negli stadi più avanzati invece, é necessario ricorrere a trattamenti chirurgici.

Gli interventi chirurgici possono essere resettivi (con rimodellamento osseo e plastica gengivale) o rigenerativi: in questo caso é possibile ottenere la rigenerazione dei tessuti parodontali (gengiva ed osso) grazie all’ausilio di biomateriali e/o membrane.

Una volta raggiunto il risultato, anche attraverso l’assunzione di farmaci prescritti dal vostro Medico Dentista, lo step successivo è il recupero della condizione originaria.

Questa fase può durare diversi mesi, ma può essere portata a compimento con successo.

Una volta guariti dalla piorrea è necessario seguire alcuni consigli, ovvero, incrementere la qualità dell’igiene orale quotidiana, rispettare una dieta equilibrata e sana, adottare uno stile di vita più moderato e limitando o astenendovi dal consumo di tabacco, alcol e droghe, sottoporsi a cicli di pulizia dentale regolari dal vostro Medico Dentista ogni sei mesi, utilizzare un collutorio specifico che il vostro Medico Dentista potrà consigliarvi.

Prenota ora la tua seduta

    Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy Policy