Odontoiatria

Che cos’è l’odontoiatria?

L’Odontoiatria è quella branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia medica e chirurgica delle patologie che colpiscono denti,gengive, ossa mascellari (mascellare superiore e inferiore o mandibola), articolazioni temporo–mandibolari (ATM), ghiandole salivari, tessuti neuro-muscolari e mucose orali.

L’Odontoiatria è una branca della medicina il cui campo d’azione interessa il sistema masticatorio, che si va sempre più delineando come un grande patrimonio estetico e funzionale, capace di donare bellezza e salute.

Gli elementi più rappresentativi dell’Odontoiatria sono i denti e le gengive, che influenzano nella loro sostanziale percepibilità, la bellezza del volto e l’estetica del sorriso.

La forma anatomica dei denti, il colore, l’ordine in cui si dispongono nel contesto delle arcate, la forma stessa delle arcate, l’armonia della linea gengivale che gli fa da contorno, sono fattori che contribuiscono a determinare quello che viene definito come un bel sorriso.

Per l’aspetto funzionale  in Odontoiatria bisogna invece fare riferimento all’occlusione, al modo in cui le arcate dentarie si pongono in relazione reciproca.

La qualità dei rapporti di contatto tra i denti interessa le articolazioni temporomandibolari, la muscolatura masticatoria e i tessuti di sostegno. Una malocclusione, ovverosia un cattivo rapporto di combaciamento tra i denti, può influire su altre parti del sistema masticatorio e di quelli collegati alterandone la salute.

Le principali malattie dei denti e dei loro tessuti di sostegno riconoscono cause ben individuate e controllabili, tanto che nelle società più evolute tendono a ridursi di frequenza.

La carie dentaria e la malattia paradontale vedono la placca batteria come principale fattore responsabile.

Che cos’è l’odontoiatria Conservativa?

Odontoiatria conservativa è la moderna strategia adottata per ridurre la quantità di trattamenti dentali utili a mantenere una bocca sana.  

Lo scopo è di prevenire la necessità di ulteriori trattamenti tramite la cooperazione fra Medico Dentista, Igienista e paziente.

Ciò evita il tradizionale decorso fatto di otturazioni ed estrazioni.

Molto probabilmente il Medico Dentista metterà a punto un piano di cura che sarà in grado di riportare la bocca in condizioni ottimali, e quindi le darà indicazioni su come mantenerla al meglio.

Con la moderna Odontoiatria e le costanti innovazioni, è possibile prevenire o ridurre in maniera considerevole le malattie dentarie.
l’ Odontoiatria conservativa aiuta a salvaguardare i denti.

Le due cause principali della perdita dei denti sono la carie ed i problemi gengivali.

Prevenire o trattare questi due problemi aumenta la possibilità che le persone possano conservare i propri denti per tutta la vita.

È di beneficio a tutti coloro che hanno i propri denti. È eccellente per giovani e bambini, ma non è mai troppo tardi per cominciare.

Prima esamineremo denti e gengive, e discuterà di tutti i trattamenti necessari.

Lo scopo principale dell’ Odontoiatria conservativa e del Medico Dentista quindi è di riportare la bocca ad una condizione di salute, in modo che i problemi dentali non si ripresentino. In una bocca sana raramente carie e problemi gengivali continueranno ad essere un problema.

Un trattamento di questo tipo assicurerà che tutte le otturazioni siano in buono stato e che nessun bordo ruvido possa rendere difficile la pulizia. L’igienista rimuoverà completamente il tartaro e luciderà i denti.

Il Medico Dentista o l’igienista mostreranno il modo migliore di spazzolare e di usare il filo interdentale in modo da rimuovere la placca batterica, che si forma costantemente su denti e gengive.

Sarà consigliato dal Medico Dentista il tipo di spazzolino ideale da usare, molto probabilmente uno con la testina piccola.

Prenota ora la tua seduta

    Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy Policy